Lettera da….Schiava Anais

LETTERA DA…SCHIAVA ANAIS

Diventare una schiava.

Diventare
una schiava è un percorso che non è imposto.
E’ invece
l’appagamento di un bisogno innato di una donna,
di un certo tipo di
donna, che ha bisogno di certezze,
di conferme, di una guida,
costante, per esprimere al meglio
la propria realizzazione.

Schiave
si nasce, schiave si diventa per un riscoperto
e palesato bisogno
non di un uomo, ma di un Padrone,
di un Master, di una Guida, totale,
al proprio cammino.

Ho da poco iniziato il mio cammino nel
divenire schiava,
ed ho avuto la fortuna, l’immensa fortuna di
poterlo fare
con Colui che mi ha accolta sotto la Sua cura.

Questo
è il diario di Anais, schiava di proprietà di Black Raven,
che in
Lui sta trovando la risposta ad ogni propria incertezza e
l’espressione
massima del proprio essere interiore.
Solo questo, può essere
l’inizio del cammino di una schiava neofita.

Ero donna, matura,
consapevole, insoddisfatta sia delle relazioni
con gli uomini che nel
profilo sessuale.
Il mondo delle relazioni "normali" era un copione
sempre uguale
a se stesso, conoscenza, corteggiamento, uscite,
relazione,
incapacità di superare gli ostacoli, dai più banali ai più
difficili,
logoramento del rapporto, rottura dello
stesso.

E poi? Cosa rendeva quel rapporto unico, insostituibile,
inequivocabile?
Solo delle speranze, delle illusioni, delle false
lusinghe, solo il "nostro"
desiderio di donne, nel volere che le
cose non solo funzionassero,
ma andassero al meglio. Speranze riposte
solo nell’illusione che
anche l’altra persona volesse lo stesso.

No,
questo alla lunga diventa distruttivo della persona,
dell’essere
donna, della personalità.
Le delusioni si accumulano, la frustrazione
sale, l’autostima precipita.

La schiava non è una personalità
fragile ed indifesa.
La schiava invece è una donna molto forte,
interiormente,
che, consapevolmente, riconosce in un Master, in un
Padrone,
colui che sarà il suo Master ed il suo Padrone
(quindi,
non in chiunque, ma solo in una certa persona specifica)
l’unico uomo
del quale può fidarsi totalmente, incondizionatamente,
ciecamente, e
fa dono di sè,
anima e corpo nel senso più pieno del termine,
spontaneamente,
a questo uomo,
sapendo fin dall’inizio del rapporto,
che entrambi
desiderano la stessa cosa.
Raggiungere la massima espressione
dell’essere donna,
acquisire quella piena consapevolezza di sè per
gratificare il proprio compagno
(che nel rapporto BDSM è il Master,
il Padrone)
e raggiungere quella Perfezione del rapporto di coppia
che
solo attraverso il BDSM si può ottenere.

Mi rivolgo alle
donne che ancora non si sono scoperte schiave,
o che pur
identificandosi in questo, hanno timore
di lasciarsi andare a questo
stile di vita.
Quante volte, nel corso della vita, attraversate
momenti duri,
difficili, che vi lasciano totalmente distrutte
interiormente,
momenti di massima disperazione nei quali ci si lascia
andare alle lacrime,
a un pianto inconsolabile nel quale l’unico
desiderio che avete è
quello di poter essere confortate, accudite,
sentirvi protette
ed al sicuro tra le braccia di qualcuno che vi
comprende pienamente,
per ciò che siete veramente e non per
l’immagine di voi che avete costruito
nella vita di tutti i giorni?
Quante
volte avete dovuto fare appello ad ogni briciolo di forza interiore
per
riuscire a guardare ancora avanti, da sole, perchè per orgoglio
non
avete voluto abbandonarvi alla cura di una guida, vera?
Ci siete
riuscite? E a quale prezzo, interiore?

Altro scenario… se invece
nei momenti più difficili, impervi,
aveste sempre sentito al vostro
fianco, nella vostra mente,
la rassicurante presenza di una Guida, di
qualcuno che
in qualsiasi momento ed in qualsiasi situazione,
con
la sua semplice presenza, vi avesse fatta sentire sicura
di poter
superare ogni cosa?
Avreste trovato dentro di voi la forza non solo
per superare quel limite,
ma per andare ancora oltre…
perche
voi due insieme siete l’apoteosi della certezza,
dell’unione e della
massima espressività della sostanza…
ed affidarsi a Lui è sia il
massimo appagamento per voi che la massima
gratificazione per Lui…

…..
è questo, ciò che accade in una sessione…
non è solo quello che le
immagini fotografiche possono trasmettere…
il senso interiore…
in una schiava… è proprio questo….

Se vi identificate in
questo, se siete pronte ad affidare davvero
la vostra essenza nelle
mani di chi saprà sempre trarvi in salvo,
qualsiasi cosa accada….
allora iniziate ad interrogarvi onestamente…
sulla possibilità di
intraprendere questo cammino di vita…. perchè là fuori,
c’è un
Padrone, un Master, che vi sta aspettando, pronto per accogliervi,
crescervi
al Suo riparo, donandovi quelle certezze che da sole non potrete mai,
mai
avere….

Un giorno i vostri occhi si incontreranno, e in quel
preciso istante
saprete che è Lui, l’unica persona alla quale
donerete voi stesse…
quando nella vostra mente l’unico pensiero che
spazzerà via ogni certezza
che pensavate di possedere sarà una sola:
"Sono Tua, e la sarò per sempre…"

tratto da:
http://blog.libero.it/MINDPOWER/view.php?reset=1

1 Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...