02.06.2013 Una giornata intensa con Lei Padrone

Ogni volta che si avvicina il Ns incontro Padrone, sono colta dall’ansia di prestazione, dalla paura di non essere alla Sua altezza Padrone.

Il giorno prima preparo minuziosamente tutto (vestiti, sextoys, etc.) come Lei mi ha ordinato Padrone, in modo che tutto sia perfetto e come desiderate Padrone.

Preparo il mio corpo in modo che lo strumento sia pronto ad accogliere ogni Suo desiderio secondo le indicazioni che Lei mi ha dato Padrone.

La notte precedente l’incontro faccio sempre fatica a dormire Padrone, questa volta poi l’emozione era più intensa Padrone, in quanto la prospettiva era di trascorrere insieme ben otto ore con Lei Padrone.

Per che legge sembra banale, per me che da quando sono entrata in questo mondo ho sempre vissuto di rapporti mordi e fuggi dove al massimo stavo insieme al Padrone cui appartenevo (durante quel frangente) al massimo due ore… Wow sembra incredibile trascorrere otto ore col Padrone di me, sono emozionata al solo pensiero Padrone.

Arrivo al luogo dove è stato fissato il ns incontro Padrone, badando bene di non sbagliare come la volta precedente Padrone, durante l’attesa mi assale un’eccitazione mista a timore di aver sbagliato qualcosa Padrone, nel frattempo, questa sensazione scatena reazioni nelle mie intimità Padrone….

Vi accorgete di questo appena entro in macchina Padrone, appena appoggiate una mano tra le mie cosce Padrone…mentre verifica che le Sue indicazioni siano state rispettate Padrone.

Durante il viaggio resto sempre in allerta, nella mia testolina affiorano molte sensazioni Padrone… remore dal precedente incontro Padrone 😛

Giriamo in cerca di un posto tranquillo per stare assieme Padrone, e in me saliva il fremito Padrone, quindi preferisce andare a mangiare assieme Padrone.

Durante il pranzo ero molto emozionata, Lei avverte la mia emozione mista ad agitazione perché spesso mi torturo le mani, e ovviamente mi ordinate di stare tranquilla e di evitare di farlo Padrone.

Quante emozioni passavano nella mia testa in quei momenti Padrone, quanto mi pareva strana averLa di fianco a me, stare seduta al tavolo con Lei Padrone, per chi legge può sembrare tutto cosi strano, ma per i rapporti vissuti in passato non è tutto consuetudine Padrone, La ringrazio per questa emozione che mi ha donato Padrone.

Che sensazione avere qualcuno che decide cosa mangiare, che ordina per me Padrone, durante il pranzo colloquia sempre mantenendo i ruoli che ci competono Padrone. Un’emozione mai vissuta Padrone, quando mi avete ordinato di andare in bagno e tornare senza slip al tavolo stringendoli tra le mani e porgendoLe al mio ritorno tra le Sue mani Padrone, ovviamente fradici dei miei umori Padrone…

Dopo pranzo prendiamo la strada verso il motel Padrone, ma prima di arrivare a destinazione decidete di fermarci in un luogo all’aperto lontano da occhi indiscreti Padrone, mi ordinate di scendere dalla macchina dispormi davanti a Lei con la gonna alzata completamente esposta per Lei Padrone, nella diversa posizione che desiderate Padrone, saperLa alle mie spalle in completa balia dei Suoi desideri, completamente nelle Sue mani Padrone, tra l’aria che filtrava tra le cosce e la mente che vagava e fremeva perché non sapeva cosa mi aspettava Padrone, l’emozione era intensissima Padrone, difatti quando Lei mi ha fatto spostare in un altro lato di quella strada e mi avete ordinato di godere davanti a Lei Padrone, non c’è voluto molto che venissi tra le Sue mani Padrone ….

Non avrei mai pensato nella mia vita di riuscire a fare una cosa simile Padrone, tra Le Sue mani mi sento libera di vivere ciò che Lei desidera Padrone, Grazie infinite Padrone!

Andiamo al motel e quelle quattro ore intense fra dolore, sottomissione, eccitazione Padrone trascorrono tra corde, che emozioni sentirsi Legata da Lei Padrone, essere completamente nelle Sue mani Padrone, sapere di non avere libero arbitrio di decidere perché tutto è nelle Sue mani Padrone.

Essere la Sua cagna che cammina a quattro zampe per Lei Padrone, che i lecca piedi e corpo Padrone, che si prende cura di Lei per rilassarla Padrone, adoro ogni parte del suo corpo Padrone, mi fa molto piacere rilassarla e coccolarla Padrone.

La trepidazione dei seni legati e torturati Padrone, quella sensazione di protezione che dà la corda Padrone, quando stringe piedi e mani con le polsiere e cavigliere, in posizione accovacciata con deretano e figa esposto ai Suoi desideri Padrone, mi sento completamente nelle Sue mani ANIMA E CORPO Padrone.

Arriva il momento delle punizioni Padrone, in queste settimane ho accumulato sessanta cinghiate giustamente per la mia disobbedienza Padrone, quando avverto il rumore della cinghia che è avvolta nelle Sue mani Padrone, comincio a sussultare con una sensazione che è un misto tra paura ed eccitazione Padrone.

Le sessanta cinghiate vengono ben ripartire sul mio deretano Padrone, la cosa che maggiormente mi lascia perplessa nella mia mente che malgrado tema infinitamente le punizioni con le cinghiate Padrone, il mio livello di eccitazione post cinghiata sale a livelli esponenziali Padrone, l’orgasmo che Lei mi ha concesso di avere dopo è stata molto intenso Padrone, ero fradicia di umori Padrone grazie alle Sue sapienti mani ed ai suoi trattamenti Padrone.

Ha progredito ancora di un passo in avanti nella dilatazione Padrone, lavorando sul mio corpo Padrone, è una bella sensazione essere uno strumento nelle Sue mani Padrone. J

GRAZIE infinite per avermi concesso il Suo nettare Padrone, non avrei mai immaginato di meritarla Padrone, è una bella sensazione sentirsi dominata da Lei Padrone, imparare cose nuove grazie a Lei Padrone, non solo  in campo BDSM, ma anche nella vita quotidiana imparando e conoscendo scrittori, musica diversa, crescendo anche intellettualmente e non solo come schiava Padrone.

È una persona molto decisa che fa sentire la sua Aura Dominante su di me Padrone, sa alternare il bastone e la carota Padrone, sa prendermi con decisione e fermezza bloccando sul nascere la mia superficialità Padrone.

Come Le dissi al nostro primo incontro mi sento avvolta da Lei, sotto ogni punto di vista Padrone, sono orgogliosa e fiera di essere Sua Padrone, di essere la Sua Falce di Luna Padrone, farò tutto come si compete, per essere giornalmente degna di Lei Padrone.

Grazie per il calore che mi avete donato, per le cure che mi avete prestato, per il tempo che avete trascorso con me Padrone, ieri è stata una giornata intensa di emozioni Padrone che non dimenticherò tanto facilmente Padrone.

Vi adoro immensamente Padrone.

sono Sua anima e corpo Padrone.

La Sua Falce di Luna Padrone.

images (2)

La Sua Cagna Padrone

9 Comments

  1. La tua capacità di apprendimento, il tuo svolgere a dovere i compiti assegnati, la tua obbedienza. Sono questi i cardini fondamentali su cui poggia il nostro rapporto. E dopo un inizio stentato, sicuramente dovuto al fatto che io mi comporto molto diversamente rispetto ai tuoi precedenti Padroni, ora stai seguendo il giusto sentiero, quello che io ti indico ogni giorno. Continua così, continua a rendermi fiero di te, Falce di Luna.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...