17.11.2013 9. incontro col Padrone

Ogni incontro con Lei porta emozioni intense, mi fa scoprire situazioni nuove e piene di eccitazione e pathos Padrone.

Il tempo che trascorre tra un incontro e l’altro mi fa assaporare l’eccitazione e l’intrigo di poter assaporare le Sue mani Padrone e rende i momenti insieme ancora più ricchi di sensazioni nuove Padrone.

Durante una conversazione online il giorno precedente il ns incontro, ricevo da Lei informazione su come vestirmi e cosa portare con me per la sessione Padrone, già da quelle indicazioni la mia fantasia parte su alcune situazioni che mi farà vivere, anche se ovviamente sono solo supposizioni …

Domenica mattina mi preparo come da Sua indicazione, calze autoreggenti, pantaloni lunghi neri, maglione rosso, trucco e parrucco come Lei desidera… Mi ha ordinato di uscire senza intimo, la cucitura dei pantaloni a stretto contatto col clitoride in continuazione stimolazione quindi eccitazione.

Quando sto per arrivare al luogo del nostro incontro, ricevo con piacere una Sua telefonata con indicazioni di un piccolo cambio sul programma, mi riempie di gioia sentire la Sua voce al telefono. J

Quando sta per arrivare il momento che scorgo la Sua auto, un brivido percorre il mio corpo, un misto tra ansia/ eccitazione che sia tutto come Lei desidera, che io sia impeccabile per Lei Padrone.

La prima parte della giornata è avvenuta con il consueto giro al centro commerciale e un bel pranzetto insieme che mi permette di conoscerVi meglio ogni giorno di più e di trascorrere del tempo come una coppia.

Prima di arrivare alla nostra alcova, facciamo un giro in macchina, ci fermiamo in una strada non trafficata, Lei si è messo a giocare con i miei capezzoli che sono moltoooo sensibile, mi ha portata diverse volte sul punto di avere un orgasmo, lasciandomi cosi senza la concessione di godere.

Alla fine ha infilato due dita nella fica ed ha assaggiato quanto fossi eccitata Padrone, diciamo che ne sono uscita due dita fradicie di umori, ed io visibilmente tremolante, con i capezzoli turgidi e notevolmente eccitata. 😉

Arriviamo al motel, mi fa scendere, mi ordina di andare in bagno mettermi i vestiti da scolaretta che mi ha ordinato di portare, nel frattempo sento Lei armeggiare nell’altra stanza, Lei m’informa di entrare, solo quando Lei me lo concede Padrone.

Al momento che mi concede il permesso entro nella stanza, trovo appoggiati sul letto il paddle, la cinghia, il cane e il filo elettrico e due mucchietti di pezzi di carta piegati, due sedie poste uno di fronte all’altra.

Mi ordina di accomodarmi, mi spiega le regole e come avverrà questa situazione, cioè mi fa rispondere per iscritto a dieci domande, a ogni risposta errata è inflitta una punizione, devo scegliere un biglietto tra il tipo di punizione (paddle, cinghia, cane e filo elettrico) e un altro tra il numero delle punizioni (5-10-15-20).

In totale ho fatto 5 errori su 10 domande, un errore mi è stato annullato perché la domanda poteva essere interpretata, grazie infinite della Sua clemenza Padrone.

Mi ha fatto mettere in ginocchio sulla sedia, mani appoggiate sullo schienale della seggiola, sedere in fuori a Sua disposizione, Lei ha iniziato prima col paddle, poi la cinghia, il filo elettrico e il cane.

Piccola parentesi sulle sensazioni vissute dal filo elettrico, durante la sessione precedente Lei mi ha fatto prendere nella borsa il filo elettrico, sul momento ho avuto un sussulto perché mi ero già messa in mente chissà quale pensiero sul possibile utilizzo poi con calma, mi ha spiegato quale fosse la Sua intenzione Padrone.

Poiché mi fido di Lei e sono anche una persona curiosa, ma so benissimo quanto è importante per Lei “il SSC”, ero veramente curiosa di provare questo nuovo limite e questo nuovo oggetto di piacere per cui mi sono sottoposta a questo nuovo gioco.

Inizialmente quando Lei ha iniziato a colpirmi sembrava molto innocuo come gli aghi, che avevo immaginato cosi dolorosi, ma poi sinceramente era come nulla fosse entrato nella mia pelle, ebbene il filo all’inizio sembra innocuo ma poi man mano che passano i minuti e arrivano altri colpi porta con sé un bruciore abbastanza intenso al pari del cane e della cinghia.

Anche se il cane ammetto che per ora non lo batte nessuno, per dolore e per segni che lascia sul corpo ;-).

Dopo aver eseguito questo gioco, mi avete concesso l’Onore di poter godere infilandomi le dita nella fica Padrone, Vi ringrazio infinitamente di questo premio Padrone. 

In seguito mi avete scopato in bocca e mi avete concesso l’Onore della Sua panna Padrone, sono veramente Onorata quando mi concedete e mi premiate con la Sua panna Padrone. 

MI avete ordinato di riandare in bagno e mi avete fatto indossare il completo spanking, mi avete fatto sdraiare sul letto per procedere a una nuova sessione di fisting vaginale, un piccolo passo avanti è stato fatto, Lei ha provato a modificare la prospettiva di entrata della mano ed è riuscito a entrare ancora un pochino in più rispetto ai precedenti incontri, ne sono felice, mi sentirò più appagata quel giorno che riuscirò a sopportare la Sua mano completa nella fica e farmi eccitare e stimolare da dentro Padrone.

Un momento più tardi mi avete fatto venire vicino a Lei, mi avete abbracciato forte e mi avete accarezzato la testa Padrone, sono momenti che restano indelebili nella mia testolina Padrone. ;-), mi avete concesso un momento di relax dopo il fisting Padrone.

Abbiamo ripetuto il giochino senza le domande con i seni legati, semplicemente facendomi scegliere da me con la pesca a caso con quale oggetto colpire i seni e quanti colpi darmi, sono stati molto divertente ed emozionante Padrone. dapprima la cinghia, poi il paddle, il filo e per finire la canna.

Queste situazioni mi eccitano e m’intrigano molto, facendomi bagnare abbondantemente, in diverse occasioni Lei mi ha portato vicino all’orgasmo non concedendomi di godere, aumentando il mio desiderio di orgasmo.

Alla fine del gioco, ha slegato i capezzoli ed ha cominciato a giocare con i pesi sui capezzoli e la patata, mi fa sempre un certo effetto vedere quando possono allungarsi i capezzoli e quanto sono in grado di sopportare quella parte del mio corpo e la fica, peccato che spesso cadano i pesi per le dimensioni dei miei capezzoli che non sono certo inconsistenti e fini.

La ciliegina sulla torta a fine sessione, Lei mi ha slegato i seni, mi ha scopato con il Suo cazzo tra le mie tette facendomi venire in contemporanea di Lei stimolandomi il clitoride e con due dita in fica, è stato una situazione veramente MAI provata e appagante e lusingante avere un orgasmo mentre Lei sborrava sul mio viso Padrone.

Grazie infinite per queste emozioni vissute con Lei, grazie infinite per come si prende cura della Sua umile schiava Padrone.

Siete veramente la persona che stavo cercando Padrone

Siete Unico e Fantastico Padrone

Vi amo tanto, Sua Mezzaluna

Image

8 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...