Capodanno 2014 col Padrone (3. Parte)

Il risveglio al mattino è stato decisamente molto interessante con Lei che dopo avermi chiamato ha iniziato a giocare col mio seno ed il mio culetto Padrone.

Il mio culetto era già stato stuzzicato dai Suoi morsi della sera precedente Padrone.

Sarebbe bello svegliarsi tutte le mattine cosi Padrone….

E’ sempre incredibile quanto possono fare Le Sue mani Padrone, hanno una capacità di essere come delle tenaglie sui capezzoli, possenti come un paddle di legno duro sul culo e graffianti quando Le passa grattandomi la schiena oppure sul culo dopo avermi sculacciato Padrone.

Colazione insieme, giro in paese, fotine al sole e pranzo insieme fino ad arrivare il momento di andare al solito nostro motel, luogo dei nostri perversi giochi Padrone.

Il mio corpo quando è in Sua compagnia, e sempre in allerta perché non so mai cosa Le passa per la testa, cosa la Sua mente partorisce Padrone.

Durante il viaggio di andata verso il motel parliamo di pratiche viste su xhamster chiamate “Queensnake” che non è molto leggerino da vedere, dentro di me, al pensiero di alcuni filmati che ho visto ha scatenato un brivido intenso, strane sensazioni, arrivo al motel in codeste condizioni mentali che sono misto fra paura ed eccitazione Padrone.

Mi ordina di andare in bagno, svestirmi e rimanere solo col corsetto a seni scoperti Padrone.

Quando arrivo nella camera inizia ad armeggiare con le pinze e mi stringe forte i capezzoli, una strano brivido intenso di dolore misto ad eccitazione si innesca nel mio corpo Padrone, immancabilmente capezzoli e fica hanno un filo diretto, provavo dolore al capezzolo e brividi alla fica, era difficile capire se infastidiva più il dolore o la voglia di venire della fica Padrone.

Quando ha notato che la cosa diventava insopportabile ed aveva sortito il Suo effetto cioè eccitarmi alla grande, ha tolto le pinze, mi ha ordinato di mettermi a 4 zampe sul letto col culo rivolto a Lei ed ha cominciato a giocare con il frustino a coda alternando frustate a graffini sulla schiena, durante questo fine Anno ha scoperto che Le Sue unghie sulla mia colonna vertebrale mi procurano un intensa quantità di brividi che stimolano il clitoride all’orgasmo Padrone.

Quando ero al culmine che non riuscivo più a trattenere il corpo che Le appartiene ad avere un orgasmo, mi ha concesso di venire in un orgasmo intenso più delle altre volte che ha contratto tutto il mio corpo ed è stato liberatorio, grazie infinite della concessione Padrone.

Il secondo step dopo momenti di pausa coccole è stato quando mi ha fatto mettere a 4 zampe sul letto, legandomi con le mani tra le gambe, completamente Sua, colpendomi con 15 colpi di cinghia, 15 di cane,15 di frustino e 15 di filo elettrico sul culo facendomelo diventare bella segnato e di color rosso intenso Padrone.

In alcuni frangenti ho dovuto dire la safe perché il bruciore misto a calore era molto intenso e forse a causa della pausa devo “riabituarmi” ad un certo tipo di dolore Padrone.

In seguito mi ha messo il guinzaglio e mi ha fatto girare a Cagnolina, scopandomi in certi frangenti in bocca e tirandomi schiaffi per eccitarmi e Dominarmi Padrone.

Dopo avermi concesso l’Onore di essere la Sua cagnolina, la ciliegina sulla torta è stato il momento della concessione di LeccarLe i piedi una pratica che Adoro perché mi sento di prendermi cura di Lei in toto Padrone.

Dopo il momento piacevole dell’occuparmi dei Suoi piedi Padrone, arriva il 3 step ma anche il momento più temuto il fisting, non so per quale strano motivo mentale, è un momento che pavento e in cui ho un grosso timore di deluderLa Padrone, quando arriva questo istante mi viene ansia, inoltre in aggiunta c’era il fatto che sono almeno tre mesi che non riesco ad allenarmi per favorire la dilatazione della fica Padrone.

Mi accingo a mettermi in posizione per essere al Suo cospetto completamente esposta, Lei indossa i guanti e come un chirurgo inizia la pratica, in alcuni frangenti ho detto la safe ed involontariamente mi sono mossa senza neanche dire la safe presa dall’ansia e dal panico mentre Lei con la Sua calma mi diceva di respirare profondamente e rilassarmi Padrone.

Ebbene malgrado mie varie safe nominate e il panico avuto per tre mesi di mancata dilatazione Lei è riuscito ad infilare la Sua possente mano nella mia fica Padrone.

Complimenti Padrone, per la Sua pazienza e la Sua costanza con me e la mia patata Padrone.

Ma il punto focale della giornata è stato quando ha iniziato una sorta di “lotta con Lei per la mia sopportazione alla negazione dell’orgasmo”, io fondamentalmente sono una donna multi orgasmica che è capace in due minuti di avere anche 6 orgasmi quindi diventa molto difficile da parte mia gestire la negazione dell’orgasmo nel senso che sapendo di disobbedirLe se vengo evito di farlo Padrone.

Ma se come nell’ ultimo incontro la stimolazione delle mie parti cruciali che mi procurano l’orgasmo, scopandomi alla pecorina, le stimolazioni vanno avanti per minuti che a me sembrano ore…diventa moltoo difficile non cedere a venire con conseguente Sua punizione perché ho disobbedito Padrone.

Nell’ ultima sessione, Lei ha dato il meglio di sé in quanto ha veramente stimolato in lungo ed in largo nei punti ad hoc il mio corpo per farmi cedere e venire, io ho tentato con tutte le mie forze, facendo anche del training di auto convinzione che non potevo assolutamente venire senza il Suo consenso Padrone.

Alla fine come sempre, ha avuto ragione Lei, ed ho dovuto supplicarLa di avere la concessione di avere un orgasmo che poi è stato più di uno intenso liberatorio, intenso, da mancare il fiato Padrone.


Il quinto step, colpi alle tette, mi ordinate di indossare la maschera, in piedi davanti a Lei, legate i seni con sotto la barra rigida in modo che le tette stiano su, mi indicate di sedermi al bordo del letto, ed iniziate a colpire con 15 colpi di frustino, 20 colpi di filo elettrico, 20 di cinghia e 20 di cane sulle tette che si striano, diventano blu e pieni dei Suoi segni di Appartenenza a Lei Padrone.
Dopo mi ha scopata in bocca sborrandomi sulle poppe Padrone.


Mi stupisco perché io essendo che a volte chiudo gli occhi durante i colpi sui seni, per assaporare meglio le sensazioni non mi rendo conto dei colpi di filo elettrico che vengono schioccate sulle tette, me lo dite poi Lei in un secondo momento alla mia domanda di cosa fosse il secondo oggetto che io ho scambiato erroneamente per la cinghia Padrone

Grazie mille per tutte le emozioni che ancora questa volta Lei mi ha donato, nel Suo sorriso ha fine sessione ho avuto modo di pensare che Lei sia rimasto soddisfatto di questi due giorni trascorsi insieme Padrone.

Sempre Sua Luna Crescente

758_1000a

7 Comments

  1. Come sempre complimenti al Padrone per averti educata come uan brava cagnetta ed a te per la chiarezza del resoconto.
    Una richiesta al Padrone, crede sia possibile che la sua cagnetta ci mostri delle immagini delle “tette che si striano, diventano blu e pieni dei Suoi segni di Appartenenza a Lei Padrone”

    Grazie mille e Buon 2015

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...