08.03.2015 20. Incontro col Padrone – Sessione punitiva (parte terza)

Nella quarta parte, mi avete fatta sdraiare col culo su un panca, gambe aperte con la sbarra, polsiere ed avete applicate le pinze alla patata per far in modo di tenerla aperta ed in un secondo momento Lei ha applicato i pesi alle pinze di due entità diverse, avvertivo tutto che tirava Padrone.

Ha preso il dildo con il frustino annesso ed ha cominciato a giocare con la mia patata stimolando il clitoride e introducendolo nella patata, oltre che Le Sue mani, colpi intensi avanti ed indietro per stimolare un orgasmo, avvertivo un dolore che prendeva fino all’ipocondrio dx un dolore intenso ed in concomitanza di questi quando arrivava al culmine dicevo la safe “Biancaneve” Padrone.

All’inizio c’è voluto un attimo a farmi dire la safe in quanto avendo la ball gag la maggior parte del tempo, ho ripreso a faticare a dirla Padrone.

Dopo avermi stimolato a più riprese ed aver resistito con fatica al desiderio o necessità di venire, mi avete fatto girare sul letto prendendomi per la sbarra, dopo avermi tolto le pinze, Lei ha iniziato prima con la rotella puntellata passandola sulla patata, quasi all’interno della patata, dicendomi “che la prossima volta che commetterò un altro gesto cosi…mi scoperete con quella Padrone” … una sensazione di paura ha assorbito il mio corpo in quel momento Padrone.

Dopo la rotella, è iniziata la vera punizione alla fica, un totale di 20 colpi suddivisi fra colpi di frusta del dildo, cinghia, cane e filo, durante i colpi che giustamente visto che ero senza ball gag ho dovuto contare e ringraziare per l’intensità dei colpi ho peccato di lucidità errando diverse volte nel contare i colpi subiti, ma sono sicura che sono 20 non riesco a scindere quanti sono divisi in base allo strumento usato Padrone.

I colpi alla fica sono stati tutti intensi da mancare il fiato, da far sobbalzare la patata, contorcere il corpo e lacrimare Padrone.

In seguito è arrivato il momento in assoluto più intenso della giornata e che assolutamente non mi aspettavo, quando Lei ha cominciato a scoparmi in bocca da sdraiata, alternando scopate a schiaffi sul viso, facendomi poi mettere in ginocchio ordinandomi di mettere le mani a coppa ed è venuto sulle mie mani Padrone.

Un grazie immenso per avermi concesso di essere scopata in bocca, di avermi concesso di LeccarLe il Suo cazzo, i Suoi coglioni ed il Suo culo, sono felice di soddisfarVi Padrone.

Grazie infinite di questo gesto che assolutamente non mi aspettavo, è sempre un Onore per me avere la Sua sborra sul corpo, sono consapevole di che importanza dà Lei a questo gesto Padrone.

Prima di finire la sessione, in momento che sembrava di tranquillità Lei mi ha schioccato altri 10 colpi alla patata ed una strizzata intensa di capezzoli già provati dalla sessione e di conseguenza molto sensibili Padrone.

La quinta ed ultima parte della sessione, che fondamentalmente non si è svolta ma permane da svolgere in un certo senso è l’astinenza totale dall’avere orgasmi fino alla prossima sessione Padrone.

Grazie infinite per tutta la pazienza che ha con me, lo so probabilmente questo post non sarà ricco di dettagli ma l’emozioni che ho vissuto sono state talmente intense che la mia mente ha solo trattenuto il dolore, l’umiliazione ed il senso di mortificazione che ha vissuto, in tutto questo tempo come monito per il futuro, per averVi deluso e fatto prendere rabbia Padrone.

Vi ringrazio di avermi concesso di essere di nuovo la Sua schiava, cagna e puttana Padrone.

Faccio tesoro di questa esperienza fatta di dolore, umiliazione cercando di non avere fretta nell’esprimere i miei pensieri, elaborando bene i concetti che voglio esprimere per non mancarLe più di rispetto Padrone.

Sua Luna crescente

image

2 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...