03.11.2013 8. incontro col Padrone (2.parte)

La preparazione pre incontro come il solito, non so come mai, stavolta avvertivo una sensazione diversa dal solito, meno pressione da parte Sua, però lo stesso sapevo che tutto doveva filare liscio come l’olio se non sarei stata punita, ed ero ben consapevole che avevo ancora da scontare la punizione dal precedente incontro a causa della mia mancanza di Rispetto nel non chiamarla sempre come dovrei Padrone.

Durante le settimane che hanno preceduto questo incontro, ho sempre fatto in modo di comportarmi bene, di pormi a Lei sempre con i dovuti modi e il dovuto Rispetto che si compete a una schiava verso il Padrone cui Appartiene.

Di certo non ero molto tranquilla nella fase precedente il ns incontro, poiché le Sue parole durante le nostre conversazioni sono state molto chiare Padrone, “subirai i 10 colpi più forti della tua vita”, ovviamente mi fido di Lei Padrone, sono consapevole dell’importanza della safeword a cui posso attingere nel caso in cui il limite del dolore sopportabile sia superato, la paura che avvertivo era nell’ignorare quanto grande e protratto potesse essere il dolore Padrone.

Sono arrivata al luogo d’incontro anzi tempo per motivi miei tecnici personali, all’inizio ero molto tranquilla, sicura che mi fossi preparata seguendo alla lettera ogni Sua indicazione Padrone.

Immancabilmente quando vedo arrivare la Sua auto sono colta da un tuffo allo stomaco, e un certo brivido che pervade ogni cellula del mio corpo Padrone.

Non posso negare che ogni volta vederLa mi dona una certa emozione mentale ma soprattutto fisica Padrone. :-) :-P

La prima parte del nostro incontro avviene come il solito, un giro al centro commerciale, pranzo insieme, sempre molto emozionante perché mi fa molto piacere trascorrere del tempo con Lei e aumentare la ns conoscenza Padrone.

Arriviamo al luogo solito dei ns incontri, entro nel motel e mentre ero in macchina per aspettare di poter entrare comincia a salirmi una sorta di agitazione. 

Entriamo in camera, Lei mi ordina di andare in bagno cambiarmi e vestirmi con la gonna per spanking e il reggiseno coordinato nero, mi ordina di mettere il collare e di avvisarLa quando sono pronta.

Entra in bagno mi applica la ball gang, mi ordina di seguirLa verso il letto e di accucciarmi in ginocchio con le braccia stese davanti a me.

Mi spiega qual è, sarà la parole d’ordine da usare per smettere di procurarmi dolore, dentro di me sentivo agitazione ed anche paura perché non sapevo quanto fosse forte il dolore.

Iniziano il primo colpo deciso, duro ma sopportabile anche se veramente forte fatto con la cinghia, sinceramente non riesco a ricordare perché non li ho contati quanti colpi, sono stati di cinghia e quanti di cane, so solamente che ho provato un dolore veramente molto intenso che non ho mai provato nelle altre sessioni, sono stato cosi forte il dolore/bruciore e calore che ho provato al corpo che diverse volte ho applicato la safe word con il gesto concordato cioè abbassare il piede dx, Lei prontamente ha smesso appena ho eseguito quel movimento.

Ho pianto tanto, il dolore che ho provato n quel momento è stato veramente intenso, sarà da monito nei momenti in cui proverò a sbagliare e mancarLe di Rispetto per evitare di farlo Padrone, perché so già che quello che proverò sarà ancora più intenso che questo dolore provato ora Padrone.

In seguito a questa punizione sono scoppiata a piangere a dirotto, provavo un dolore intenso fisico ma anche avvertivo in me la mortificazione per quello che ero riuscita a fare per meritare ciò Padrone.

Lei è stato fantastico quando dopo aver subito la punizione mi ha fatto mettere in piedi davanti a Lei, ha aperto le braccia e mi ha abbracciato facendomi tutto il Suo calore, la Sua protezione ed il Suo amore Padrone.

Sono gesti che non riesci a dimenticare tanto facilmente Padrone, che mostra la persona che è, in seguito mi ha ordinato di camminare a quattro zampe facendomi stare accucciata di fianco a Lei, passandomi dolcemente una mano sulla schiena Padrone.

Sono gesti che mi fanno sentire la Sua cagna, che ama e adora il suo Padrone.

E’ stato molto intenso il momento in cui mi ha concesso di LeccarLe i piedi Padrone, adoro come sempre occuparmi di Lei e del suo corpo Padrone.

Il momento clou dell’incontro è stato soprattutto il tempo in cui dopo aver usato la Sua schiava a piacimento mi ha onorato del Suo cazzo Padrone scopandomi come la Sua puttana e mi avete permesso di godere profondamente, grazie infinite di questa gentile concessione Padrone.

Il mio viso ha avuto una smorfia di notevole sorpresa quando mi avete detto di guardare nella borsa e tirar fuori il cavo blu, all’inizio ero perplessa perché ho dato una rappresentazione sbagliata all’uso di quel genere di cavo, ora sono curiosa di vedere che tipo di dolore procurare quel genere di cavo sul corpo, sarà il prossimo limite da superare con le Sue sapienti mani Padrone.

Un altro momento intenso fisicamente è quando grazie al mio errore di non contare e ringraziare mi sono meritate i cinquanta colpi di cane sul seno, ho provato a negoziare ma giustamente siete stati inflessibile in merito Padrone.

E’ stato intenso il pissing in doccia, con l’onore della Sua pioggia dorata tra bocca e lungo il corpo Padrone.

Un momento sempre delicato dei nostri incontri e che mi procura sempre una delusione emotiva è il fisting Padrone, nonostante le esercitazioni compiute durante la settimana, non riesco a permettere alla Sua mano di entrare totalmente Padrone e questo mi procura una grossa delusione ogni volta, anche se la mia parte razionale comprende che può funzionare solo grazie ad un esercizio quotidiano io vorrei poterLa soddisfare in merito perché so che questa pratica Le piace molto Padrone.

Dopo il fisting mi ha fatto sdraiare sul letto comoda e rilassata per riprendermi dalla delusione, ha applicato tre aghi per capezzolo Padrone, è stato molto piacevole e stuzzicante Padrone.

Grazie infinite perché ogni incontro con Lei Padrone è pieno di emozioni intense, ogni momento trascorso con Lei mi rendono più devota e adorante, Vi amo ogni giorno di più Padrone.

Sono monotona forse lo so…. Sono Fiera e Onorata di AppartenerLe Padrone.

Vi amo Mezzaluna

Questo è il segno che non dovrò dimenticare di cosa causa mancare di Rispetto al Padrone :-(

Questo è il segno che non dovrò MAI dimenticare di cosa causa mancare di Rispetto al Padrone 😦

un nuovo limite superato Padrone :-)

Quando nei nostri discorsi si parlava di aghi, come la grande maggior parte delle persone, al pensiero di vederli applicati dentro di me in determinati posti mi venevano i brividi e soprattutto tanta PAURA…..

Lo sapevo che in una fase del nostro incontro ci sarebbe stato quel momento fatidico in cui mi avrebbe fatta adagiare sdraiata coi capezzoli a Sua disposizione Padrone in modo che Lei avesse potuto apporLi ai miei capezzoli comodamente Padrone.

Quando è arrivato quel momento l’emozioni che ho provato erano molte variano dalla paura all’eccitazione, all’intrigo, al voler superare questo blocco che fondamentalmente è solo mentale come la maggior parte delle nostre paure 🙂

Lei mi ha ordinato di sistermarmi come più era comodo per eseguire questa pratica, sdraiata a pancia in su, seni a disposizione, maschera sul viso, ed ha cominciato ad apporre il primo ago non ho avvertito nè dolore, nè pizzicore, è passato al secondo ago e via proseguendo fino al quinto Padrone 🙂

Sinceramente non credevo a me stessa, avevo 5 aghi infilati nel mio seno come si dimostra dalla foto e avvertivo solo un semplice bruciore Padrone.

Grazie infinite a Lei per avermi fatto superare questa paura, per aver avuto la pazienza e l’accortezza mentre svolgeva questa pratica 🙂

Dimostrazione che spesso la rappresentazione che abbiamo delle cose non corrisponde a realtà e che spesso bisogna provare le cose prima di poter giudicare.

Umilmente Sua Mezzaluna

Sono felice di averla provata e di aver fatto felice Lei Padrone 🙂

Immagine

Arrivederci 2012….

Ogni anno verso la fine si tirano le somme di come si è trascorso questi 365 giorni…

E’ stato un anno decisamente molto intenso, persone sono uscite dalla mia vita certo con non pochi scossoni (è tutta esperienza….) ma è anche vero che persone interessanti sono entrate, persone che mi hanno donato tante emozioni.

Ho goduto molto, piacevolmente, ho vissuto situazioni veramente trasgressive eheheheh come piacciono a me….

Ma in tutto quest’anno c’è sempre stato un filo conduttore, una persona sempre presente, una persona che adoro, che mi ha permesso di vivere e condividere con Lui queste emozioni intense.

Grazie infinitamente di cuore a Te adorato Padrone per essere la persona che sei in primis, per farmi provare nuove emozioni e per sostenermi sempre in tutto ciò che faccio anche quando io realmente non ci credo!!!

Negli ultimi mesi ho cominciato ad avere un mio equilibrio, il potare certi rami è servito, le persone che ho conosciuto mi hanno aiutato anche in questo a capire altri punti di vista, che a volte quando si è troppo concentrati su di sè non si notano ma ci sono… come spesso cerca di farmi capire Lui….. ma so de coccio….

Che il 2013 mi porti ulteriore godimento, ulteriori soddisfazioni sessuali e trasgressione e finalmente anche ciò che cerco…..

Auguroni di cuore a Te Padrone in primis, a Voi Lettori fedeli del mio blog che come sto notando crescono….che bello!!!!!

Un bacione e mi raccomando festeggiate godendo….com‘è giusto che sia chi fa sesso a Capodanno fa sesso tutto l’Anno….eheheheh

un abbraccio a todos dolceslave

Immagine

un gioco piccante….

………Stamattina mi sono svegliata con una voglia incredibile,mi affaccio al mio balcone che dà su un cortile della Chiesa e vedo le galline che sgamazzano il loro coccodè…….mi viente in mente lui, l’uomo che per me è molto sexy…..Antonio Banderas…..lo immagino nudo bello e prestante con i suoi muscoli……mi avvicino e gli chiedo:me lo daresti il tuo flauto?…..lui non ci pensa nemmeno un minuto, si abbassa i pantaloni e si avvicina al mio corpo, io lentamente mi abbasso davanti a lui davanti al suo flauto duro e profumato…….ecco che entra un amica speciale dolceslave…..mi alzo la bacio in bocca , prendo un collare e lo metto al suo collo aggancio una catena, mi giro di spalle e mi rimetto davanti al flauto di Banderas…dolceslave è dietro le mie spalle abbassata anche lei,il suo corpo si  struscia sulla mia schiena, mentre le tengo la catena che ha al collo con una mano…….il suo corpo caldo si agita sempre di più……..Banderas è eccitatissimo allora prendo lei e la faccio avvicinare al sesso dell’uomo ,ordinandole di abrire la bocca…..lui le esplode in bocca……….lei lascia colare sul suo mente quel liquido caldo,allora mi stando per terra lo voglio anche io quel liquido caldo sul mio corpo, dolceslave è bravissima,ha la bocca ancora piena e mi versa tutto sul mio corpo leccandomi con la lingua fino ad arrivare tra le mie cosce,sul mio sesso,sento la sua lingua calda e umica ma con una particolarità,un piercing sulla punta della lingua freddo che tocca il mio clitoride solleticandomi tanto da farmi morire di piacere…….Banderas…?……..ci guarda giocare e sorride……… scritto da una mia nuova dolce amica….grazie di ❤ mi ha eccitata……

Immagine