Stand by

Quando l’amore vi chiama, seguitelo, 
benchè le sue vie siano ardue e ripide.
E quando le sue ali vi avvolgono, abbandonatevi a lui,
anche se la spada nascosta fra le sue penne può ferirvi.
E quando esso vi parla, credetegli,
anche se la sua voce può infrangere i vostri sogni come il vento del nord quando devasta il vostro giardino.
 
Poichè come l’amore vi incorona, così vi crocifigge.
E’ egualmente pronto sia a farvi fiorire che a potarvi.
Egualmente ascende fino alla cima ad accarezzare i rami più teneri che tremolano al sole,
e discenderà fino alle vostre radici e le scuoterà là dove sono più abbarbicate alla terra.
 
Come covoni di grano vi accoglie in sè.
Vi scuote per rendervi spogli.
Vi staccia per liberarvi delle reste.
Vi macina fino all’estrema bianchezza.
Vi impasta finchè non siate cedevoli.
Ed infine vi assegna al suo sacro fuoco perchè diventiate pane sacro per la mensa di Dio.
 
[…]
 
L’amore non dona che sè stesso e nulla prende se non da sè stesso. L’amore non possiede nè vorrebbe essere posseduto; poichè l’amore basta all’amore. 
 
Gibran, Il Profeta.

stand by

Per riflettere tratto “da http://ledonneinvisibili.blogspot.com/2011/05/paura-e-fobia.html”

Tieni sempre presente che la pelle fa le rughe, i capelli diventano bianchi, i giorni si trasformano in anni….
Però ciò che è importante non cambia; la tua forza e la tua convinzione non hanno età.
Il tuo spirito è la colla di qualsiasi tela di ragno.
Dietro ogni linea di arrivo c`è una linea di partenza.
Dietro ogni successo c`è un`altra delusione.
Fino a quando sei viva, sentiti viva.
Se ti manca ciò che facevi, torna a farlo.
Non vivere di foto ingiallite…insisti anche se tutti si aspettano che abbandoni.
Non lasciare che si arrugginisca il ferro che c`è in te.
Fai in modo che invece che compassione, ti portino rispetto.
Quando a causa degli anni non potrai correre, cammina veloce.
Quando non potrai camminare veloce, cammina.
Quando non potrai camminare, usa il bastone.
Però non trattenerti mai!!!