Scelte…

Ogni tanto la vita ti porta a dover fare delle scelte, nella maggior parte dei casi non semplici.

In questo momento devo decidere, da praticamente quasi un anno anche se qui in questa sede non ho mai parlato ho una slave che ho aiutato a crescere e usato da quando ho scoperto da avere in me anche l’indole dominante al contrario di come pensavo che mi vedevo solo slave.

Il percorso con questa persona non è stato semplice per il suo vissuto personale carico di problemi non indifferenti, ora sono arrivata al punto di sbloccare alcuni dei suoi problemi e si è posto al mio cospetto un ulteriore grosso problema.

In questo momento la scelta è aiutarla a risolvere questo importante problema con una persona a cui tengo molto di cui ho il massimo Rispetto e di cui mi Fido oppure lasciarla andare per fare la sua esperienza rischiando di mettersi in cattive mani???

Il buon senso direbbe aiutarla tramite la persona a cui tengo molto… la mia parte razionale dice cosi…che è la soluzione migliore però c’è quella parte irrazionale che teme di perdere entrambi le persone a cui tengo immensamente, perdere la schiava e perdere il Padrone..e perdere entrambi gli amici…

Mi hanno detto di cercare dentro di me le soluzioni per far bene ad entrambi, per non rischiare di far male a nessuno, spero che la notti porti consiglio e l’incontro di domani sera anche….

vedremo…. ora mi fiondo a nanna dolceslave

Citazioni…. Rossella Pirovano

Tutte le persone che sono passate o passeranno nella nostra vita sono importanti per la nostra crescita, perché tutte indistintamente ci lasciano qualcosa.
Non importa, se quello che raggiunge la nostra mente e il nostro cuore non è sempre di nostro gradimento, la cosa veramente importante, sarà tutto quanto noi riusciremo a trarre dal loro passaggio.Ogni loro parola, ogni loro gesto, tornerà utile per comprendere e imparare qualcosa di nuovo.
Impariamo ad ascoltare, impariamo a guardare, impariamo a sentire e in ognuna di quelle persone, troveremo una parte di noi, una parte che forse non riteniamo nostra, ma che è lì ad insegnarci tutto quello che non vorremmo mai essere o diventare in futuro.
Gli eventi, gli incontri e tutto quanto si muove intorno a noi non avviene mai a caso, c’è sempre una ragione, magari non facile da accettare, oppure troppo bella per non essere presa al volo, ma questo non cambia lo stato delle cose e lo scopriremo se impareremo a pensare alle ragioni che possono aver mosso tali evenienze.
Per questo motivo voglio ringraziare tutte le persone che hanno avuto anche solo una piccola parte nella mia esistenza e dalle quali ho avuto l’opportunità di imparare molto.

(Rossella Pirovano)

Che tu sia per me il coltello di D. Grossmann

“Mi ha fatto molto piacere e mi ha fatto anche molto male. Non avevo mai conosciuto in vita mia un piacere e un dolore simili, così fusi insieme. Prometto che non ti scriverò e che non cercherò di mettermi in contatto con te. Non ti importunerò mai più. A malincuore chiuderò la porta che ti ho aperto con tanta gioia. Ma se per qualche motivo deciderai di di tornare da me, devi sapere che in questa fase della mia vita ho bisogno della tua disponibilità più completa e della tua capacità di comprensione più profonda. Ho bisogno che tu fluisca liberamente verso di me, senza alcun ostacolo esterno. Ne ho bisogno come dell’aria che respiro. Se non puoi donarmi tutto questo, non venire. Davvero: non venire. Perché probabilmente mi sono sbagliata sul tuo conto…

Premetto che non è autobiografico, pero ammetto che mi ha colpito molto questo scritto che ho trovato in rete, quindi l ho postato!!

grazie della vs lettura un bacio dolceslave

quesiti esistenziali….

A volte mi chiedo se non debba essere felice nella mia vita…

ogni cosa deve andare sempre al contrario di cio che desidero…

devo aver fatto del male a qualcuno nella vita precedente..

per meritare sempre che le cose vadano storte….

sono stanca…stanca di lottare, stanca che le cose non filino mai liscie…

mai almeno una volta…..

cos ho fatto di male? bah non saprei…