Questi non son rapporti tradizionali in cui ci si può permettere di essere distratti o di rimandare le risposte,

son rapporti unici nel loro genere in cui Se Io domando..

tu rispondi e pure accuratamente ..

in cui se Io ordino tu esegui ..

Non è x superiorità a prescindere è perchè sei sottomessa e

non perchè te l’ho chiesto

ma perchè l’hai scelto ..

E’ anche questo che rendere il rapporto speciale perchè è

…Appartenenza ..

E’ tardi vado a letto ma ancora turbata dai nostri discorsi erotici fatti al telefono e ostinatamente intenzionata a non cedere alla tentazione, ho chiuso gli occhi e mi sono assopita…..ma è durato poco, non ho pace e ti ho visto là, di fronte a me ,vedevo il tuo viso, i tuoi occhi chiari e trasparenti tanto da vedere i miei nei tuoi,stringendo forte le cosce, mi sono arresa alla tempesta ormonale lasciandomi rapire dai sensi.

Con la testa so di potere.

Mi capita spesso: non devo fare altro che abbandonarmi ai pensieri erotici che sai .

Quelle parole diventano immagini, pulsano forte e alimentano un’esaltante ebbrezza sensuale.

Le viscere si contraggono, pulsa il mio sesso, si agita e mi sconquassa … la mia bocca ti cerca.

Sono pronta, sono abile a farcela senza neppure sfiorarmi, mi basta la sola forza del pensiero e con la massima intensità di cui – grazie alla mia carica erotica che tanto ti eccita – sono capace e cosi raggiungo l’orgasmo.

Orgasmo cerebrale, che fra i diversi orgasmi femminili è uno dei più devastanti.

Ma sento che non basta, stavolta no, non riuscirò.

Mi serve aiuto.

Non c’è tempo da perdere, sto impazzendo.

Pensando a te, mi alzo di scatto e raggiungo il bagno .

Sono chiusa dentro finalmente in piedi appoggiata al lavandino, velocemente abbasso le mutandine fino a mezza coscia.

Ho fretta.

Ne ho bisogno, sono spudoratamente eccitata.

La mia intimità, non aspetta altro.

Sto cercando Quel bottoncino a me cosi familiare e teso, mi avvicino all’esplosione che in breve arriva, con un gemito strozzato.

Il respiro ora è quasi fermo.

Mi sento vuota, stanca… . 

Mi vedo allo specchio.

Non sento gioia, né tristezza.

Sono completamente assente. 

Ritorno a letto e finalmente mi addormento.

Pensando a te,  m’è risalita la voglia mentre ti scrivi.

Pensando a te….. accidenti a me……

Immagine

Una donna non ti dirà mai quello di cui ha bisogno… devi essere tu Uomo a saperla trattare come un essere Unico… qualunque posizione abbia nella tua vita…

Non c’è un ruolo in cui essa non abbia bisogno di una parola dolce, di una carezza, di un attenzione di un pò di calore…

Una donna ha tanta fragilità addosso che solo se tu riuscissi a capirne una minima parte non riusciresti neppure ad avvicinarti dalla paura di poterla ferire…

Una donna se ti mette il cuore tra le mani è perchè in te non vede un marito… un compagno o un partner… ma perchè in te vede colui che può difenderlo… ha bisogno di sentirsi importante, desiderata , adorata… Unica anche con la consapevolezza di non esserlo…

Una donna te lo farà capire in ogni modo ciò di cui ha bisogno per restare… ma se ne andrà in silenzio nel momento in cui si accorgerà di essere solo l’ombra di una fantasia…❤…(web)

Immagine